corone-dentali-zirconio-news-b-Copia

Ceramica-zirconio

Negli ultimi tempi i pazienti e i dentisti hanno dimostrato un interesse crescente per i restauri estetici dei denti. Così cresce l’uso di ceramiche dentali per i restauri dei denti anteriori e quelli posteriori. A causa della debole resistenza e forza, opere in ceramica sono state utilizzate solo per i denti anteriori (utilizzano più o meno la forza di mordere). Così la ceramica dentale è stata utilizzata solo per le corone singole. Maggiori lavori estetici non erano raccomandati.

Ceramica di zirconio è una specie di ceramica integrale che si trova in cima dell’ odontoiatria estetica. È costituita da biossido di zirconio (ZrO2) parzialmente stabilizzato con ossido di ittrio (ZrO2-TZP; 3mol%Y203), a cui si sforna uno strato di ceramica. Il biossido di zirconio si usa già tanti anni nell’industria delle navi spaziali, in ortopedia (fianchi e ginoccia artificiali), e in odontoiatria negli ultimi dieci anni. Il biossido di zirconio ha migliori caratteristiche ottiche dei metalli. L’ effetto estetico di queste opere rimane uguale in entrambi i casi, in luce naturale ed artificiale. Grazie all’eccellente resistenza alla rottura, la ceramica di zirconio si può usare anche per creare un ponte fisso, dove questo ponte può sostituire piú denti (dalle corone singole al ponte semicircolare/ponte ad arco corto).

I vantaggi di ceramica zirconio contro le opere protetiche di metallo ceramica:

  • Esteticamente migliore
  • Una bassa conduttività termica
  • Non provoca reazioni allergiche (in alcuni casi il metallo le provoca)
  • Viene fatta precisamente utilizzando il computer
  • Meno digrignamento dei denti (resistenza meccanica ottenuta con uno spessore di 0,4 mm)
  • Al bordo della corona si può fare lucidatura che alla fine rende un rapporto sano con la gengiva
  • Non esiste il bordo nero o la decolorazione della gengiva (in alcuni casi il metallo li provoca)